4.09.2011

Brezza di Primavera

Aria dolce, leggera e mite
stelle blu nel cielo scolpite.
Luna gibbosa
di erba odorosa
stagliata in cielo grande e maestosa.
Un gelsomino di fiori d’argento
strimpella un canto di odori e di vento.
Brezza divina
sul volto cammina
la Primavera ormai è regina.

Lo so, sembra una poesia per bambini.  

2 commenti:

  1. La trovo invece rasserenante, come una di quelle sere in cui non hai più niente da fare.
    Nessun bisogno e te ne stai seduta su uno scalino a sentire i grilli cantare...
    ^__^

    RispondiElimina
  2. Ecco, è proprio in una sera così che l'ho composta. XD

    RispondiElimina