6.18.2012

Adesso basta offendere!


Io non guardo spesso la TV, il mio programma giornaliero televisivo si snoda così:
Ora di pranzo: Beautiful con mamma (che costringe tutti a guardarlo) e una spruzzata finale di Simpson;
Dopo pranzo: A tutto ritmo su Disney Channel (fino a quando mi durerà l’abbonamento, poi addio)
Dopo il lavoro (se rientro ad un orario decente): Buona fortuna Charlie su Disney Channel (idem come sopra), con contorno di Fantaeroi su K2;
Durante e dopo cena: I Robinson su K2.
Avrete notato che guardo solo programmi per ragazzi, no? Lo faccio perché ho deciso di boicottare il resto della TV. Si, perché io i programmi che danno sul resto delle reti e i TG non li sopporto, mi fanno venire il voltastomaco.

No, non guardo i TG, li ascolto di sfuggita qualche volta, infatti spesso risulto completamente estranea a cose che tutti conoscono, ma non mi interessa. Preferisco fare un groviglio e gettare tutto nella spazzatura piuttosto che ascoltare cose che poi mi pento d’aver sentito.
Esempio lampante: ieri, sempre di sfuggita, mi ritrovai a guardare un momento di un servizio di non so quale rete. Sembra che lo facciano di proposito, ogni volta che poso gli occhi su un TG danno il servizio di un politico della Lega. Il politico di turno dava la sua illustre opinione sul governo Monti che descriveva così (non sono le testuali parole): “questo governo è fatto di fantocci che stanno distruggendo l’economia del nord”.
Ora, guardate, lo dico con molta calma. Io mi sono ritrovata senza lavoro in un periodo di crisi quando invece avrei dovuto cominciare a pensare al mio matrimonio, mi sono dovuta arrangiare in un call center con contratto mensile che non mi da nessuna garanzia e se mi licenziano posso dire addio di nuovo ai miei progetti. Venirmi a dire che il governo Monti e la crisi sta mettendo in ginocchio solo il nord, guardate è come prendere un pugno nello stomaco.
Dico io, se la Padania, dopo 151 anni di unione d’Italia, ha ancora problemi con il resto del Paese, ma che si divida e la facciamo finita. Se ne vada! E’ impensabile e vergognoso che dopo 150, dopo l’abbattimento del razzismo americano contro gli uomini di colore, dopo il passaggio di Gandhi su questa terra, ci sia ancora gente che faccia questi discorsi. Se non sta bene a queste persone che l’Italia sia unita, che si stacchino, facciano come la Repubblica di San Marino o come lo Stato Vaticano. Se ne vadano perché noi, qui giù, non ce la facciamo più a sopportare ‘sta gente. E’ un continuo affronto, una continua offesa. Saremo terroni ma nessuno mai si è sognato di dire da sud le cose che dicono loro di noi, nessuno mai dal sud gli ha risposto male. Lo abbiamo fatto per educazione, perché quando uno parla così è bene che continui a ragliare da solo contro un muro, non c’è neanche fiato da sprecare, però adesso basta! Nessuno vi tiene legati al resto dell’Italia: staccatevi, andatevene! Ci siamo francamente rotti di essere offesi gratuitamente ogni 3x2. Basta!
E’ davvero una vergogna che nel 2012 ci siano ancora queste forme di razzismo. Una vergogna incommensurabile! 

 
P.S.: So che non tutti i padani la pensano come la Lega, ma siccome questo partito vive perché di voti ne prende abbastanza, vuol dire che queste persone sono delle vere mosche bianche.

P.P.S.: Lo prometto, non scriverò più di politica. Giuro!

8 commenti:

  1. Mad, sai che sono l'ultima persona al mondo a voler difendere la Lega, e infatti mi fanno schifo... tuttavia ti sfugge un particolare: le Lega Nord è abbastanza radicata anche nel sud Italia, quindi il problema è dei deficienti in generale, non solo dei deficienti del nord

    RispondiElimina
  2. Maddyna io propongo di sacrificare una piccola isoletta nebbiosa in cui esiliarli! Il Nord non è così male non vorrei lasciarlo :D

    RispondiElimina
  3. Ciao! Sono venuta a ricambiare la visita!

    Condivido assolutamente tutto l'odio per la Lega, ma dividere l'Italia non mi sembra per niente giusto. Semplicemente chi proclama di non riconoscersi nell'Italia e nella Costituzione non dovrebbe occupare il Parlamento di quello Stato che, nei loro sogni, vorrebbero sfasciare. Sarà pure anticostituzionale, no?

    RispondiElimina
  4. @Gieck: Non immaginavo che ci fossero leghisti anche al sud. La cosa mi sconvolge non poco.

    @Sara: Il nord mi piace un sacco per la gente e per i suoi bei posti. Si, esiliamoli su un'isoletta nebbiosa, così ci leviamo il fastidio. Tanto ci scommetto che messi tutti i leghisti su un'isola deserta, riusciranno a dividersi fra leghisti di sud e leghisti di nord lo stesso.

    @Frufru: Mi fa piacere vederti qui. Benvenuta! Purtroppo sei capitata in un post di sfogo. Sono sempre stata del parere che l'Italia è una e non si divide, ma certi discorsi, davvero, mi fanno impazzire, mi fanno così tanta rabbia, mi da così fastidio vedere che nonostante quel che si dice, certa gente è ancora lì a sparare 'ste minchiate. Dopo tanti anni ti stufi, ti vien da dire "ma staccati e non rompermi più le scatole". Davvero, secondo me prima o poi riusciranno a raggiungere il loro scopo per sfinimento degli altri. Trovo davvero ingiusto e anticostituzionale che gente con idee così razziste stia in Parlamento. E' un affronto a ciò che è la Costituzione, anzi un affronto all'intera umanità che cerca ugualianza.

    RispondiElimina
  5. ed io sono con te... lo faccio anch io.. solo programmi di design...

    RispondiElimina
  6. Stiamo boicottando la TV! EVVIVA!

    RispondiElimina
  7. ciao cara! abito nella leghissima Varese! Qui il sabato puoi trovare Maroni al tavolino della piaxza a bere il caffè se vuoi dirgliene 4! Non voto Lega. Concordo con te su tutto... ma ti dico che anche a Varese il vento sta cambiando. finalmente e i discorsi razzisti non attaccano più... finalmente...

    RispondiElimina
  8. Questa è davver, davvero una bellissima notizie! Grazie!!!! *___*

    RispondiElimina