10.03.2012

Dipendenze anonime


Qualche post fa ho parlato di segreti inconfessabili e ho visto che molti bloggers hanno seguito il mio esempio confessando i propri segreti. Poi sono stata nel blog di Ciz-o e ho visto che lui trattava un altro argomento spinoso, ma molto interessante: le dipendenze.
Essere dipendente non vuol dire solo essere alcolista, fumatore o tossicodipendente, ci sono dipendenze molto più sottovalutate eppure ugualmente distruttive. Ognuno di noi ha delle dipendenze, il primo passo è ammetterle e non vi nascondete dietro il dito dicendo che non ne avete, ogni umano ne ha almeno una, è nel nostro essere.
Ci ho pensato su quasi 24 ore e alla fine ho capito quali sono le mie. E’ bello poterle ammettere perché ti senti ad un passo dall’abbatterle, anche se poi ai fatti sono un altro paio di maniche.

Io sono un’ex-fumatrice. Si, fumavo. E lo facevo pure con gusto eh, mica ci pensavo a smettere. La mia prima sigaretta è stata a 17 anni, l’ultima a 24. Mi sono fatta 7 anni di fumo. Poi un bel giorno ho detto, “Mi sono rotta delle sigarette, costano e in inverno ho sempre la tosse grassa. Adesso basta!”. Stop. Ho buttato pacchetto e accendino e di punto in bianco ho smesso come se nulla fosse… e a dire la verità non ci ho neanche sofferto.

Sono un’ex-webdipendente. Si, perché prima non riuscivo a star lontana da internet mezza giornata. Andavo letteralmente in astinenza ed elemosinavo connessione a chiunque. Poi ho cambiato lavoro, il tempo per internet è gradualmente diminuito e stop. Anche con internet sono tornata ad avere un rapporto normale.

Posso quasi definirmi una ex-mangiatrice di cuticole. Si, ero una gran divoratrice e smettere mi è costato moooltissimo… in realtà non si può dire che abbia smesso visto che ancora di tanto in tanto ci ricasco. Ma ci sto lavorando. Le mie dita non sembrano più dei brandelli di carne triturata e sanguinolenta.

Sono un’ex dipendente da manga e libri, poi anche con loro ho cessato di avere un rapporto morboso… anche se con i libri non posso ancora dirmi vincitrice.

Radio, cellulari, automobili, fumetti… nulla di questo mi crea dipendenza, ma ci sono un paio di cose che davvero non riesco a superare. E’ sicuramente una questione mentale, ma davvero mi riesce difficile controllarmi e sono disperata. Datemi dei consigli!

Dipendenza 1: IL CIBO.
Io non riesco a levarmi il cibo dalla bocca, non riesco a fare una dieta o a seguire un regime alimentare. Credetemi ci ho provato ed il massimo a cui sono riuscita ad arrivare è stato sei mesi di rinunce, poi ho cominciato letteralmente a dare di matto. No, no, non è mica uno scherzo! Ho dato i numeri davvero! Sbalzi di umore, rabbia incontrollata, stress, foruncoli, nervi a fior di pelle… ragazzi stavo impazzendo, scattavo per qualunque cosa. Ho capito che digiunare non fa per me. Il problema è che per perdere peso dovrei vivere con sessanta grammi di pasta al giorno… il cane di mia nonna che ha 6 settimane mangerebbe già più di me. Sono disperata, non so come fare per perdere peso senza farmi rinchiudere in manicomio!

Dipendenza 2: I ROBINSON.
Ok, questa è grave, no, che dico, gravissima! Non so se lo sapete ma ogni sera, su K2, danno i Robinson. Ammetto che è già la seconda volta che mi riguardo tutte le puntate ma non riesco a farne a meno. Adoro la classe e l’eleganza di Claire, la comicità di Cliff e l’intervento di tutti i personaggi che ruotano intorno ai due protagonisti. Non posso fare a meno di guardarli, rinunciare per me vuol dire dare un dispiacere al mio stato di relax serale, ma quando al mattino devo alzarmi alle 6:00 per il turno delle 8:00 mi incazzo, perché I Robinson finiscono all’una di notte e mi rompo dover andare a letto senza averli visti!

Dipendenza 3: DISNEY CHANNEL.
Si, lo ammetto, mi piace incontrollabilmente guardare Buona fortuna Charlie, Zack e Cody sul ponte di comando, Austin&Ally e Jassie. Detesto Violetta!
Ma questa è la dipendenza con il male minore visto che l’unico problema che mi crea è la straordinaria ed incontrollata perdita di tempo.

Dipendenza 4: PELI INCARNITI e PUNTI NERI
Non li sopportooo!! Li odio! Sono lì, belli e visibili sottopelle, come caspita fai a resistere? Se non li faccio uscire da dove sono divento pazza, ci penso tutto il giorno e alla fine mi ritaglio 10 minuti per dargli battaglia, peccato che finisce sempre con me che sanguino.
N.B.: Io premo solo i miei di punti neri, anche se sono una donna. Non capisco perchè le donne debbano premere i punti neri dei propri uomini, a me fa schifo l'idea di doverlo fare ad un'altra persona... chiunque essa sia!

E voi avete delle dipendenze? Raccontate.
Ma soprattutto, avete consigli da darmi su come superare le mie?!

9 commenti:

  1. Cara mia, ma se eliminiamo tutte le dipendenze, alla fine cosa ci resta? In fondo qualche insana abitudine non fa male a nessuno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che così non mi era venuto in mente di vederla? Credo tu abbia pienamente ragione, ognuno deve avere le sue dipendenze, se no che mondo sarebbe?
      Io però preferirei demolire quella in cima alla mia personale lista. XD

      Elimina
  2. anch'io sono un ex fumatrice e la dipendenza da robinson mi ha fatto troppo sorridere!!!!
    :)
    emme

    RispondiElimina
  3. brutta storia le dipendenze, io sto lottando soprattutto con quella del cibo dato che DEVO dimagrire :( l'unico consiglio che mi viene in mente è che se proprio non riesci a trattenerti dal mangiare, almeno compra in quantità industriali cibi che, anche se ne mangi a quintali, non possono farti troppo male (frutta, verdura, fette biscottate, biscotti secchi, ricotta, fiocchi di latte e in misura minore bresaola, philadelphia light, succhi di frutta e tè :) per le 2 serie televisive non so che dirti, io stesso sono dipendente dai simpson e non mi perdo una puntata su sky che fortunatamente fanno sempre in orari "decenti" XD per i punti neri chiedo consiglio anch'io, perchè sia mia madre che mia sorella mi assaliscono tentando di schiacciarmeli XD

    RispondiElimina
  4. ommioddioo i robinson. ancora oggi mi capita di cantare la sigletta . finalmente una fan come me.

    RispondiElimina
  5. Ahahahahaaaa... ragazzi ma fa piacere leggere i vostri commenti.

    Emme, sono fiera di te perchè hai smesso di fumare... non è roba da tutti ammettiamolo!

    Ciz forse hai ragione, il problema è che quando vivi ancora a casa con mamma e papà (spero di andarmene presto) hai poca voce in capitolo sulle cose da comprare oppure no.

    Baghi sono contenta di trovare qualcuno che sia dipendente come me per I Robinson, mi prendono tutti per il culo quando lo dico. XD

    RispondiElimina
  6. Ciao... la dipendenza da cibo ce l'ho anche io (soprattutto da cibo "cattivo"). Adesso il medico mi ha intimato di perdere 10 chili nei prossimi tre mesi, per motivi di salute, e vediamo come finisce... (speriamo bene).
    Io, tempo fa, ero completamente dipendente da LOST e anche un po' ossessionata!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Madoka :D io sono dipendente dalle caramelle gommose. E' una cosa allucinante :'D ma quella più grande sono i Dire Straits! Oh, e anche io adoro i Robinson ** La cosa strana è che non riesco a vivere senza qualche dipendenza xD

    RispondiElimina
  8. Mi diverte sapere che tutti abbiamo delle dipendenze particolari, mi fa vedere il mondo colorato! :)

    Grazie di essere passata Vinje! *___*

    RispondiElimina