1.15.2013

Il punto della situazione

Caro blog e cari seguitori, oggi non ho voglia di parlare di grandi cose, ma di piccole cose che nella mia vita sono grandi cose. In un periodo d'incertezza come questo sono riuscita a trovare degli spiragli di luce accecante, prima di ogni altra cosa, ovviamente, è l'altra metà del mio cuore: il mio ragazzo... che spero futuro marito/compagno per il resto della mia vita.
Altra cosa: l'immersione completa nel mondo eco-bio. Promisi a Madre Terra che l'avrei aiutata nel mio piccolo e manterrò quella promessa. Mi piacerebbe immensamente avere il mio piccolo orto e le mie piccole autoproduzioni e chissà, magari venderle ai vicini di casa senza pretendere troppo. Sarebbe un sogno... tornare alle origini...
Dukan sta facendo il suo dovere, dopo tante rinunce e tanti sacrifici ho perso 10 chili, me ne mancano altri 5 e sono a posto. Non soffro la fame ma soffro di tentazioni. Quando smetti di assumere zuccheri ti rendi conto di esserne costantemente circondata. In ogni anfratto, in ogni dove, spuntano cibi zuccherosi ed invitanti e ti rendi conto di quanto male mangiamo tutti quanti e di quante schifezze assumiamo. Però per una golosa come me rinunciare ad una focaccia calda o ad un cornetto ripieno di crema è davvero una prova di forza. Ormai però sono in dirittura d'arrivo e presto potrò riprendere ad assumere, ovviamente in quantità moderate, i cari amici zuccheri... Per non parlare poi dei carboidrati!

L'unica nota negativa è che comincio a perdere la pazienza. Sto diventando insofferente a questa interminabile e infruttuosa ricerca di casa e se non arriviamo presto ad una conclusione credo che mi rifiuterò di andare oltre. Sono stanca e demoralizzata. Per come la vedo io tutti gli agenti immobiliari dovrebbero essere multati. Con la crisi che c'è e con la difficoltà che i giovani hanno nel chiedere un mutuo, si permettono di avere prezzi astronomici solo perchè più alto è il prezzo, più è alta la percentuale che prenderanno alla stipula. Li odio con tutta l'anima. Non chiedo chissà cosa: voglio una tana dove vivere con la metà del mio cuore e dove poter sfornare dei bambini. Perchè questa gente deve avere diritto di decidere quanto e come potrò procreare? Chi ha dato loro questo potere?
Io i soldi li ho, pochi, ma li ho, e ho la buona volontà di mettermi un mutuo sulle spalle ma sembra che a 'sti stronzi non basti, vogliono il mio sangue, la mia indipendenza, la mia voglia di vivere, il mio diritto di essere moglie e madre. Ma che volete da me? Che pretende questa società da me? Staccati dalla mia pelle, schifosa sanguisuga che non sei altro! VATTENE!

6 commenti:

  1. Tutto questo perché non è mondo per chi ambisce alla semplicità. Il superfluo, l'usa e getta, la sfrenata gara a chi è più trend, non lascia spazio a certe cose. Anche nel modo di parlare siamo cambiati, nessuno più si fida di chi è troppo sincero, si preferisce ignorare e vivere di forse e di se, frutto di un silenzio attorno che non dà certezze nemmeno sulla considerazione che gli altri hanno di noi.
    Ogni verbo coniugato in prima persona plurale è solo a scopo dimostrativo e poetico, mi dissocio da qualsiasi persona falsa e troppo silente. Non mi fido di chi non ha il coraggio di mandarmi a cagare guardandomi dritta negli occhi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te... ma da "Ogni verbo coniugato..." non ho capito cosa intendi. XD Perdonami!

      Elimina
    2. Mi riferivo al mio commento, quando dico "siamo cambiati...", "si preferisce ignorare...", pare abbia tirato tutti in un unico mucchio, comprese io e te, cosa che non voglio pensare sia così. Non mi reputo una persona che vive in modo opportunistico, mi dissocio da quanto detto in prima persona plurale ma ho usato questa coniugazione per rendere l'idea in modo migliore.
      Se ancora non è chiaro chiedi pure e ti rispiego (magari con un disegnino!! Hihihihi... dai, scherzo, non te la prendere!)

      Elimina
    3. Puahahahaha! No, dai, ho capito il senso. Non ti preoccupare, figurati se me la prendo. Io non lo so se sono cambiata oppure no, cerco solo di tenermi stretta le persone e le cose che amo... e tu sei una di quelle! :)

      Elimina
  2. Sei brava perchè vuoi farcela, anche se a volte sono gli altri che cercano di impedirtelo. Io, se tutto va bene, andrò il prossimo anno in cerca di casa, spero di non avere troppi problemi però!
    Ad ogni modo, ma questa fantomatica dieta Dukan non è poi una bufala? Io l'ho sempre pensata come l'ultima moda! Dimmi di più :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attualmente sono nella prima fase e francamente di perdere ho perso parecchio, ma la cosa più importante è che finalmente educhi il tuo corpo al cibo vero, quello sano!
      Io cercavo una dieta "educatrice" da molto tempo ma trovavo solo roba che mi faceva morire di fame. Con questa dieta invece mangio... eccome se mangio, però educo il corpo a capire la differenza tra proteine, lipidi, carboidrati, zuccheri e grassi e una volta educato lui ti educhi anche tu mentalmente. Davvero, finalmente ho trovato quell'equilibrio con il cibo che tanto ho cercato. La consiglio a tutti... anche se, come per tutte le diete, bisogna avere molta forza di volontà ed imparare a capire i "contro" e a cercare scappatoie per ovviare. Questa dieta crea stitichezza... il la crusca d'avena (consigliata nella dieta) l'ho abolita molto presto perchè è orribile, compenso però con yogurt e con tisane diuretiche. ;)

      Elimina