10.12.2013

Google, I love you!

Una delle cose che detesto di Internet, il Grande Libero del Sapere, è dover avere mille siti salvati tra i preferiti. Non avete idea di quanto mi rompe questa cosa.
Per questo ho adottato i servizi di Google. Decisi, molto tempo fa, di crearmi una un indirizzo mail su Gmail perché lo trovavo un servizio assai comodo e completo, man mano ho trasferito su Blogger anche il mio vecchio blog, da lì la scoperta di tutti i servizi Google. 
Insomma, cosa desiderare di più?
Motore di ricerca, YouTube, GoogleMaps, GooglePlay (che devo ancora scoprire), Google+, GoogleNews, Gmail, GoogleDrive, Traduttore, Libri, Blogger e Picasa: hai tutto il tuo mondo a portata di click. Basta collegarsi a Google con le proprie credenziali e BOOM, su qualunque computer, su qualunque dispositivo, hai mail, foto, video, blog, news, mappe, libri... tutto, senza dover necessariamente aprire mille siti. Se solo la gente cominciasse ad usare Google+ così come usa Facebook avremo a portata di click anche un gran bel social network. Io spero che Facebook sia soppiantato presto da Google+, mi auguro che succeda, anche se molti, troppi utenti, sono legati all'odioso Facebook che ormai è diventata solo una grande piattaforma politica.


2 commenti:

  1. Ciao, anch'io uso molto l'account Google e ricordo che anche tempo addietro ci parlasti dei pregi di G+; non dispiace neppure a me, ma vedo molto difficile che qualunque altro social possa far concorrenza ad FB, anche se attualmente vi imperano isterie e fanatismi. A presto.

    RispondiElimina