12.12.2013

La madre degli imbecilli è sempre incinta

L'idiota del giorno ha colpito ancora. 
Chiama una donna al centralino, classe '85.
- Devo fare un cambio di intestazione per la luce, devo intestare la mia fornitura alla proprietaria della casa -.
- Certo signora -. Inoltro la richiesta e BAM il sistema va in blocco per voltura già presente.
Faccio i dovuti controlli e le domande di rito e salta fuori che l'idiota si era intestata un contatore di luce ancor prima di stipulare il contratto di fitto, a seguito di un battibecco tra inquilina e proprietaria ancor prima di mettersi in casa il contratto va a puttane e l'ormai ex inquilina resta con la richiesta di intestazione della luce. Quindi chiama il servizio clienti e chiede che venga re-intestato alla proprietaria.
- Signora la richiesta non può essere ancora inserita perché l'azienda sta ancora lavorando la sua precedente richiesta -.
- E allora annulli la mia richiesta -.
- Non è possibile signora. Una volta effettuata l'accettazione verbale, in cinque giorni lei è legalmente intestataria della fornitura, ma bisogna comunicare a traider e distributori l'avvenuto cambio. La sua richiesta è stata evasa solo quattro giorni fa, gli uffici stanno ancora aggiornando i sistemi e fino a quando non li avranno aggiornati non potrà richiedere altre volture -.
- Ma io non intendo pagare per questi giorni -.
- Mi spiace signora, ma non è possibile effettuare solleciti -.
- Eh si, a lei dispiace, vorrei vederla al mio posto -.
- Capisco il suo disagio signora, ma non è possibile chiedere due volture in due settimane, deve comprendere che c'è anche una lavorazione ed un iter che va eseguito per un cambio di intestazione e bisogna effettuare tutte le comunicazioni di rito ai sistemi operativi regionali e comunali -.
- Allora mi faccia parlare con un responsabile -.
- Non è possibile signora, lei sta già parlando con un reparto amministrativo -.
- Ah si? Ma a lei chi la paga? Non la paga l'azienda? E quindi mi faccia parlare con il responsabile che le paga lo stipendio! -.

Domanda n.1: ma si può essere così idioti da intestarsi un contatore ancor prima di diventare proprietario di casa?
Domanda n.2: ma secondo voi questa ha mai lavorato in vita sua?


4 commenti:

  1. A quel punto io le avrei rivolto la prima domanda: Scusi signora ma lei prima di diventare proprietaria della casa si intesta la luce?
    Sarebbe stato bello sentire la risposta.
    Oppure alla sua domanda: voglio parlare con chi le dà lo stipendio avrei risposto: Ok, le do il numero del mio responsabile che in questo momento si trova a New York. Ovviamente la telefonata è a sue spese.

    Sta stronza idiota.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda c'è tantissima gente che si meriterebbe un vaffanculo sonoro certe volte, ma noi dobbiamo sempre essere gentili e cordoali... purtroppo!

      Elimina
  2. Io credo che il gatto che caga nella lettiera sia più loquace di qualsiasi mio commento, sicché ti consiglio vivamente di sbirciare dentro la lettiera, quando il gatto avrà finito. ^____^

    RispondiElimina