4.22.2014

Heart Day: salviamo le api

Oggi è la Giornata della Terra, un giorno importante che nasce il 22 Aprile 1970, viene commemorato ogni 22 Aprile, qualche giorno dopo l'Equinozio di Primavera e celebra la salvaguardia della Terra.


Quale giorno migliore quindi per fare qualcosa di concreto per la salvaguardia della nostra bellissima casa, della nostra preziosa Madre Terra? Eccomi qui perciò a fare la mia parte, come sempre.
Ha fatto il giro del mondo in questi giorni l'ormai tristemente famoso bollettino avvelenato delle api, se siete stati attenti lo avrete sicuramente scorto tra i titoli dei giornali. Da mesi le associazioni ambientaliste denunciano l'espansione delle monocolture imposte dalle multinazionali dell'agricoltura che stanno uccidendo, a suon di pesticidi, la biodiversità, prime a soffrire di questo sconvolgimento ambientale sono le api, che come saprete sono definite le regine della biodiversità.


Uno studio rilasciato proprio in questi giorno da Greenpeace, condotto in ben 12 paesi dell'UE ha rilevato che più di due terzi del polline raccolto nei campi e ritrovato negli alveari delle nostre amiche api risulta contaminato da diverse sostanze chimiche tossiche.
C'è da ricordare che un terzo del nostro cibo e delle piante che popolano il nostro bel pianeta dipende proprio dall'impollinazione effettuata dalle api, capirete bene quindi che è urgente e necessario modificare l'agricoltura rendendola sostenibile per tutti i paesi dell'UE, bandendo una volta per tutte i pesticidi killer attualmente "accettati" dalla legge, è per questo che Greenpeace chiede l'aiuto di tutti perché possa far sentire la sua voce, la nostra voce. Insieme possiamo farcela, perciò, per questa Giornata della Terra fate un'azione concreta:


Salviamo la biodiversità,
salviamo le api.

Happy Heart Day
Blessed be

Nessun commento:

Posta un commento