6.23.2014

Wicca è Satanismo? NO!

Seguo qualche gruppo della Wicca su facebook. Mi piace perché mi fa sentire meno sola anche se sono un’eclettica, cioè non seguo alla lettera i dogmi imposti da una qualche corrente in particolare, rispetto le regole fondamentali, ma in definitiva prego come credo. In queste pagine trovo spesso utenti che si interrogano su come la Wicca interpreti il Satanismo. Secondo me chi fa questa domanda non ha capito un emerito cazzo della Wicca… e scusate il termine volgare.
La Wicca è una religione che segue i cicli della natura e che vede nel Dio e nella Dea l’essenza maschile e femminile che pervade ogni cosa. I Satanismo crede nell’Anticristo, quindi, indirettamente, è per chi accetta l’esistenza di Cristo, perciò, incredibilmente, è una branca del Cattolicesimo, una branca, a mio parere, molto stupida e pericolosa. Io accetto tutte le religioni, da sempre, meno che il Satanismo, lo sanno tutti.
La Wicca ed il Cattolicesimo non sono la stessa cosa e hanno in comune molto poco (anche se possono avere dei punti d’incontro ve lo garantisco), pertanto la Wicca non accetta il Satanismo semplicemente perché per lei non esiste! Satana per la Wicca non esiste perché per lei il male ed il bene convivono da sempre nei cicli naturali come la notte ed il giorno. Non esiste il male per la Wicca. Se fai una danno (danno, non male!) ad un altro, il cerchio della vita prima o poi te lo restituisce, perciò è sempre bene arrecare il minor danno possibile al prossimo, perché se fai una buona azione il cerchio della vita te la restituirà. Questa è la definizione di male per la Wicca, non esiste alcun Satana!
A parte il fatto che la figura di Satana fu creata dalla Chiesa quando si impose sul Paganesimo europeo proprio per "satanizzare" i riti dei culti tradizionali, ecco perché molte simbologie sembrano comuni tra il Satanismo ed il nuovo Paganesimo.

Non capisco perché questa gente che segue il Satanismo si ritrovi in gruppi come la Wicca. Per la maggiore vengono palesemente malcagati, ma c’è qualcuno che si prende la briga di rispondergli. Io non lo farei mai perché gente che domanda “la Wicca come vede il Satanismo?” a mio parere sta lì solo per perdere tempo, perché se avessero letto la definizione di Wicca non porrebbero nemmeno la domanda.

12 commenti:

  1. Che bello che qualcuno lo dica!
    Seguo la Wicca da anni e pochi lo ammettono veramente. Mi piace vedere che tratti un argomento spinoso come il satanismo. Nessuno riesce a capire che per la Wicca non esista un entità malvagia. E ancor meno persone capiscono che per noi la legge del tre è veramente fondamentale (tre volte nel bene, tre volte nel male).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Den non sapevo che ante tu fossi uno di noi! Sono troppo contenta! :D

      Elimina
    2. E io non sapevo di te!
      In realtà io seguo più la hedgewitchcraft che mi permette un contatto più diretto con la natura e le credenze nordiche. Mi sono allontanato sempre più dal dio e la dea per raggiungere un culto che chiamerei "naturale". Preferisco credere nell'infinita meraviglia e perfezione della Terra che dedicarmi alla wicca "classica".

      Elimina
    3. Davvero? Non avevo mai sentito parlare di questa corrente. Hai qualche sito da indicarmi per saperne di più?

      Elimina
  2. Amen! Concordo su tutto quello che hai scritto. Il Satanismo però, e questo l'ho scoperto leggendo "Il libro delle streghe" di Buckland, nacque non come religione ma nacque ad opera di alcuni individui che, stanchi e critici nei confronti del cattolicesimo, volevano parodiare quello che facevano i cattolici. Per quanto mi riguarda io non ho problemi con il satanismo, purchè questo non incida sulla vita e sull'incolumità di altri esseri. Non lo condivido ma lo accetto: ci sono alcuni tipi di Satanismo che non prevedono l'uccisione di gattini che tanto terrorizza i cattolici appena sentono una religione differente dalla loro: basta informarsi (Ad esempio il Satanismo spirituale).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ho sentito parlare di queste correnti, ma continuo a pensare che il Satanismo sia un movimento preoccupante perché da esso possono nascere gruppi molto violenti (credo che Le Bestie di Satana siano l'esempio più famoso, ma ce ne sono molti altri). Per questo lo reputo un movimento pericoloso, perché è comunque piuttosto facile, a mio avviso, perdere la bussola e cadere nell'esagerazione.
      E comunque, prima o poi lo dovrò leggere Il Libro delle Streghe, ne ho sentito parlare un sacco! :D

      Elimina
    2. Lascia perdere. Il libro delle streghe va bene se sei un novizio, ma non dice nulla che tu non possa tranquillamente trovare probabilmente nei libri che hai già. Per il discorso del "perdere la bussola" ho i miei dubbi e ti dico perchè. Alla fine la strada sbagliata si può prendere seguendo qualsiasi corrente o facendo qualsiasi scelta. Il punto è che ci sono wicca che sono esaltati e vanno in giro sventolando riti che prevedono degli pseudo sacrifici: quelli si autoproclamano wiccan ma non lo sono e quindi diciamo che hanno preso la strada sbagliata. Non so se riesco a farmi capire perchè mi rendo conto che questa risposta è estremamente contorta; quello che voglio dire è che non so quanto il Satanismo possa essere più tendente al "male" di altre cose. E' una religione diversa che per anni è stata additata come malvagia dalla chiesa, anche a ragione per carità, ma la stessa cosa è stata fatta anche con i pagani. Ci sono pagani che fanno cose eticamente discutibili e pagani che non le fanno: allo stesso modo ci sono satanisti che fanno cose moralmente discutibili e altri che non ne fanno. Spero di essermi espresso decentemente anche se ne dubito fortemente.

      Elimina
    3. Si, capisco ciò che intendi, dici che l'esagerazione può portare ad una strada sbagliata anche se il sentiero è quello corretto. Ho capito e hai pienamente ragione, solo che penso che il Satanismo abbia la tendenza a prendere quella strada molto più facilmente di altri culti, ma ovviamente è un mio parere personale, so per certo che ci sono correnti sataniste molto soft, perciò è sempre bene non fare di tutta un'era un fascio.

      Elimina
    4. Satana è il male. Punto.
      Dire il satanismo spirituale, quello così, quello colà ecc... E' chiaro che è tutta una grande presa per i fondelli.
      E' come dire che ci sono diversi modi di fare del male. Si ma sempre male è.

      Elimina
  3. Preso alla leggera non è satanismo, se portato all'esasperazione con riti o altri allora si.

    Leggete questo articolo ricco di fonti, scritto da un ex wicca
    http://www.centrosangiorgio.com/occultismo/articoli/wicca_la_neo_stregoneria.htm
    e piantiamola per moda di dire "wicca è figo cristiani cattivi che vogliono demonizzare tutto"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè non si puó dire certo che la Chiesa Cattolica non sia facile alla demonozzazione leggera. Tu stesso/a stai demonizzando qualcosa che in realtà non conosci benissimo, perchè se la conoscessi non parleresti vosì. Il fatto che i cattolici non siano in grado di sostenere un confronto imparziale è un fatto purtroppo innegabile (non per tutti i cattolici è così chiaramente), se ci fosse un po' più confronto costruttivo (e garantisco che anche molti pagani non sono in grado di sostenerlo, basta vedere quello che hanno combinato per l'Articolo 8), forse ci si accetterebbe un po' di più. Per ció che mi riguardaSatana ed il male non esistono, esiste solo la capacità che ognuno di noi ha nel dare e ricevere buone azioni.

      Elimina